What's on

Displaying items by tag: Bologna

Wednesday, 31 August 2022 14:03

Jump! al Festival Gender Bender di Bologna

Opera Bianco

Jump!

concept, coreografia e regia Marta Bichisao e Vincenzo Schino
performer Samuel Nicola Fuscà, C.L. Grugher, Luca Piomponi, Simone Scibilia
suono Dario Salvagnini
promotion S.creativeproducing
produzione: PinDoc / OPERA BIANCO
coproduzione Fondazione Royaumont (Parigi), PinDoc
sostegni e residenze artistiche Teatro Cantiere Florida (FI), c.u.r.a. Centro umbro di residenze artistiche/indisciplinarte, URA Residenze Teatrali Umbre (PG), Masque Teatro (FC) residenze artistiche 2019, Teatro La Cartiera/ KOMM TANZ 2019 (TN), Vorrei fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi ed 2020- progetto di accoglienza e residenza per creazioni coreografiche condiviso da L’arboreto – Teatro Dimora | La Corte Ospitale ::: Centro di Residenza Emilia-Romagna, Teatro Petrella di Longiano (FC), progetto CURA:Teatro Akropolis (GE) e Residenza IDRA (BS), Officine TSU (PG)
con il contributo di MIC, Regione Siciliana e Regione Umbria
foto di scena Dorin Mihai e Marco Boschetti
“Progetto promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale - Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese, in collaborazione con la Direzione Generale Spettacolo del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, nell’ambito del progetto “Vivere all’italiana sul palcoscenico”.

19 settembre ore 19:30
La Soffitta Dams Lab, Piazzetta P.P. Pasolini 5/b - Bologna
Festival Gender Bender

INFO E PRENOTAZIONI

Published in In scena
Wednesday, 31 August 2022 13:55

Jump! al Festival Gender Bender di Bologna

Opera Bianco

Jump!

concept, coreografia e regia Marta Bichisao e Vincenzo Schino
performer Samuel Nicola Fuscà, C.L. Grugher, Luca Piomponi, Simone Scibilia
suono Dario Salvagnini
promotion S.creativeproducing
produzione: PinDoc / OPERA BIANCO
coproduzione Fondazione Royaumont (Parigi), PinDoc
sostegni e residenze artistiche Teatro Cantiere Florida (FI), c.u.r.a. Centro umbro di residenze artistiche/indisciplinarte, URA Residenze Teatrali Umbre (PG), Masque Teatro (FC) residenze artistiche 2019, Teatro La Cartiera/ KOMM TANZ 2019 (TN), Vorrei fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi ed 2020- progetto di accoglienza e residenza per creazioni coreografiche condiviso da L’arboreto – Teatro Dimora | La Corte Ospitale ::: Centro di Residenza Emilia-Romagna, Teatro Petrella di Longiano (FC), progetto CURA:Teatro Akropolis (GE) e Residenza IDRA (BS), Officine TSU (PG)
con il contributo di MIC, Regione Siciliana e Regione Umbria
foto di scena Dorin Mihai e Marco Boschetti
“Progetto promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale - Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese, in collaborazione con la Direzione Generale Spettacolo del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, nell’ambito del progetto “Vivere all’italiana sul palcoscenico”.

18 settembre ore 19:30
La Soffitta Dams Lab, Piazzetta P.P. Pasolini 5/b - Bologna
Festival Gender Bender

INFO E PRENOTAZIONI

Published in In scena
Wednesday, 03 June 2020 09:00

NRG alla rassegna ResiDanze

NRG di Paola Bianchi sarà in scena il 26 e 27 giugno 2020 presso Teatri di Vita, Bologna all'interno della rassegna ResiDanze

 

NRG
coreografia e danza Paola Bianchi
musiche composte ed eseguite dal vivo Fabrizio Modonese Palumbo
tutor Roberta Nicolai, Raimondo Guarino
sguardo esterno Ivan Fantini
staff scientifico Laura Gemini, Giovanni Boccia Artieri, Annapaola Lovisolo, Alessandro Pontremoli
progetto di residenza condiviso da L’arboreto - Teatro Dimora | La Corte Ospitale ::: Centro di Residenza della Regione Emilia-Romagna; Centro di Residenza della Toscana (Armunia Castiglioncello - CapoTrave/Kilowatt Sansepolcro); nell’ambito del progetto residenze coreografiche Lavanderia a Vapore
produzione PinDoc
coproduzione Agar, Teatri di Vetro, Teatro Akropolis
con il contributo di Mibac e Regione Sicilia

 

NRG è parte del solo ENERGHEIA nato da un’immersione emotiva negli archivi retinico-mnemonici di una quarantina di persone. A ognuno/a ho chiesto quali fossero le immagini pubbliche impresse nella propria retina e che anche dopo molto tempo continuano a essere vive nella memoria visiva. Immagini simbolo legate ad avvenimenti storici e a personaggi che hanno segnato la cultura occidentale, pezzi di storia fermati su supporto analogico o digitale. L’archivio retinico-mnemonico che si è andato a comporre è entrato nel corpo attraverso un lungo processo di incarnazione, un’analisi approfondita dello spazio, della tensione, delle forze, del ritmo generato da quei frammenti di vita immortalati, dall’indagine del prima e del dopo, da quello che c’è oltre l’immagine. Ogni immagine è entrata nel mio corpo deformandolo, modificandone le posture e le tensioni fino a generare nuovi stati del corpo – il mio corpo è diventato archivio esso stesso di quelle immagini.

NRG è parte del progetto ELP che indaga la relazione tra parola e danza attraverso la “trasmissione” di archivi di posture e vede

 

(fotografia di Valentina Bianchi)

 

Published in In scena
Wednesday, 03 June 2020 08:49

NRG alla rassegna ResiDanze

NRG di Paola Bianchi sarà in scena il 26 e 27 giugno 2020 presso Teatri di Vita, Bologna all'interno della rassegna ResiDanze

 

NRG
coreografia e danza Paola Bianchi
musiche composte ed eseguite dal vivo Fabrizio Modonese Palumbo
tutor Roberta Nicolai, Raimondo Guarino
sguardo esterno Ivan Fantini
staff scientifico Laura Gemini, Giovanni Boccia Artieri, Annapaola Lovisolo, Alessandro Pontremoli
progetto di residenza condiviso da L’arboreto - Teatro Dimora | La Corte Ospitale ::: Centro di Residenza della Regione Emilia-Romagna; Centro di Residenza della Toscana (Armunia Castiglioncello - CapoTrave/Kilowatt Sansepolcro); nell’ambito del progetto residenze coreografiche Lavanderia a Vapore
produzione PinDoc
coproduzione Agar, Teatri di Vetro, Teatro Akropolis
con il contributo di Mibac e Regione Sicilia

 

NRG è parte del solo ENERGHEIA nato da un’immersione emotiva negli archivi retinico-mnemonici di una quarantina di persone. A ognuno/a ho chiesto quali fossero le immagini pubbliche impresse nella propria retina e che anche dopo molto tempo continuano a essere vive nella memoria visiva. Immagini simbolo legate ad avvenimenti storici e a personaggi che hanno segnato la cultura occidentale, pezzi di storia fermati su supporto analogico o digitale. L’archivio retinico-mnemonico che si è andato a comporre è entrato nel corpo attraverso un lungo processo di incarnazione, un’analisi approfondita dello spazio, della tensione, delle forze, del ritmo generato da quei frammenti di vita immortalati, dall’indagine del prima e del dopo, da quello che c’è oltre l’immagine. Ogni immagine è entrata nel mio corpo deformandolo, modificandone le posture e le tensioni fino a generare nuovi stati del corpo – il mio corpo è diventato archivio esso stesso di quelle immagini.

NRG è parte del progetto ELP che indaga la relazione tra parola e danza attraverso la “trasmissione” di archivi di posture e vede

 

(fotografia di Valentina Bianchi)

 

Published in In scena

ADVANCED SEARCH

For more targeted searches you can use the following filters (one, more than one or even all).

Data

Luogo